Il “no” al nucleare: oltre la paura

«I recenti limiti di sicurezza mostrati dalla centrale nucleare di Fukushima mettono paura al mondo su quanto sia difficile governare l’energia atomica. Qualcuno si preoccupa anche degli effetti che può avere un’ esplosione nucleare sull’ambiente inteso come flora, fauna e inquinamento delle acque, ma la maggior parte delle persone, compresi gli anziani che popolano gli organi legislativi italiani, si preoccupano solo per i danni che le radiazioni possono causare nell’organismo umano, soprattutto al loro. Agli effetti dannosi indotti da dosi più o meno elevate di radiazioni ionizzanti, che si manifestano con certezza nei soggetti esposti quando è superata una dose soglia si fa riferimento con il termine di effetti deterministici». Leggi il seguito dell’articolo di Marco Castelnuovo sul blog Progetto informare Como.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: